Blitz attivisti ambientalisti in aula dell'Università di Padova

'Scientist Rebellion' contro sussidi statali a fonti fossili
'Scientist Rebellion' contro sussidi statali a fonti fossili
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PADOVA, 20 MAR - Quattro persone aderenti al movimento ambientalista "Scientist Rebellion" hanno occupato stamani la Sala dei Quaranta, adiacente all'Aula Magna di Palazzo Bo, sede dell'Università di Padova. In un breve sit in, i quattro si sono stesi a terra e hanno esposto alcuni cartelli con lo slogan "Stop ai sussidi pubblici a tutti i combustibili fossili". La manifestazione è stata organizzata in occasione della pubblicazione del Rapporto di sintesi del sesto report Ipcc. "Nonostante gli avvertimenti della comunità scientifica degli ultimi decenni - afferma una nota - la classe dirigente ha dimostrato di non voler prendere i provvedimenti necessari e di non essere pronta al cambiamento". Scientist Rebellion si definisce come "un movimento internazionale di scienziati e accademici che credono che la comunità scientifica abbia la responsabilità di farsi avanti e di unirsi alla prima linea del movimento per il clima" e promuove proteste, disobbedienza civile nonviolenta e scioperi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi