Morto un altro superstite dell'eccidio di S.Anna di Stazzema

'Si salvò per un gesto di umanità di un soldato'
'Si salvò per un gesto di umanità di un soldato'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - STAZZEMA (LUCCA), 16 MAR - Scompare un altro dei superstiti della strage nazista di Sant'Anna di Stazzema del 12 agosto 1944: 560 le vittime. La notte scorsa è morto Avio Pieri, classe 1936, tra i pochi sopravvissuti a non aver mai abbandonato il paese di Sant'Anna, abitando nella medesima casa nel borgo di Sennari, con la moglie, Graziella Berretti, anch'essa superstite. A dare la notizia il Comune di Stazzema che lo ricorda come "una persona riservata e schiva, ma molto apprezzata in paese, per il suo essersi messo sempre a disposizione della comunità". Pieri il 12 agosto 1944 aveva 8 anni e si trovava con il fratello maggiore, Viliano, a Sennari dove fu rastrellato con altri abitanti, 25 persone in tutto, donne e bambini. "Furono messi al muro, presumibilmente per un'esecuzione - si ricorda nella nota diffusa per la morte -, come avvenne in altri borghi del paese. Sopraggiunse tuttavia un ufficiale tedesco che sospese l'esecuzione e indirizzò il gruppo sul sentiero, verso la piazza della chiesa del paese, dove li avrebbe attesi una morte certa. Arrivati ad un bivio, il soldato li indusse a scegliere il percorso che scendeva verso il basso, verso Valdicastello, invece che condurli alla piazza della chiesa. Un gesto semplice, di umanità, che salvò la vita ad Avio e al gruppo di persone che era con lui". "Perdiamo purtroppo una persona che è sempre rimasta profondamente legata a questo paese, a cui tutti erano affezionati, che ha trascorso qui tutta la sua vita. E con lui se ne va un pezzo importante della storia e della memoria di Sant'Anna di Stazzema", le parole del sindaco di Stazzema Maurizio Verona che esprime cordoglio insieme a Giunta e Consiglio comunale. Il feretro domani alle 15:30 nella chiesa di Sant'Anna. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sydney, attacco con coltello in una chiesa: feriti diversi fedeli e il vescovo, nessuna vittima

Olimpiadi di Parigi 2024, allerta per la sicurezza: dubbi sulla cerimonia di apertura sulla Senna

Roma, allerta per la sicurezza. L'ambasciatore israeliano: "Minacce anche in Italia"