EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Mafia:consigliere comune e boss arrestati per voto scambio

Nel Trapanese, in carcere uomo vicino a Messina Denaro
Nel Trapanese, in carcere uomo vicino a Messina Denaro
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 08 MAR - I carabinieri del Comando Provinciale di Trapani hanno arrestato due persone per scambio elettorale politico mafioso. Si tratta di Michele Buffa, consigliere comunale di Petrosino (Tp), per il quale sono stati disposti i domiciliari, e di Marco Buffa, già coinvolto in inchieste di mafia, per cui il gip ha deciso il carcere. Il provvedimento nasce dalle indagini sulla latitanza di Matteo Messina Denaro che hanno portato, lo scorso 6 settembre, all'arresto di 35 persone indiziate, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, turbata libertà degli incanti, droga, porto abusivo di armi e gioco d'azzardo aggravati dal metodo mafioso. Marco Buffa, già condannato per associazione mafiosa in via definitiva e per aver favorito la latitanza dei boss del mandamento di Mazara del Vallo, e arrestato dai carabinieri a settembre, avrebbe procurato voti al candidato al consiglio comunale di Petrosino, in cambio di soldi e dell'impegno del politico ad agevolare i clan. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas