Rifiuti in spiaggia La Pelosa ma è un fake, Comune denuncia

Immagine su Fb, per amministrazione Stintino è "diffamazione"
Immagine su Fb, per amministrazione Stintino è "diffamazione"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - STINTINO, 11 FEB - Una delle spiagge più belle della Sardegna, La Pelosa di Stintino, sommersa dai rifiuti: ma la foto, che ha fatto il giro dei social, è un fake. Così il Comune del litorale sassarese ha deciso di prendere una forte posizione contro quella che definisce "diffamazione, per la diffusione di false notizie". L'amministrazione di Stintino ha deciso di agire per difendere la reputazione della località turistica, denunciando l'autore della fake news proprio per diffamazione. L'annuncio del Comune, sempre su Fb, è corredato dall'immagine sotto accusa. "L'immagine rappresentata è un palese falso - dice la sindaca Rita Vallebella - La spiaggia de La Pelosa è protetta da regole rigide che, oltre a prevedere un numero limitato di visitatori, contemplano un'azione di controllo ambientale capillare con sanzioni salate per i trasgressori. Pertanto, informo il diffamatore informatico che ho provveduto a presentare una denuncia circostanziata contro di lui e gli anticipo la volontà del Comune di Stintino di costituirsi parte civile nel procedimento penale a suo carico". Il Comune di Stintino poi invita "tutti a diffidare dalla diffusione di notizie false e a verificare sempre la fonte prima di condividere informazioni sui social media. La protezione dell'ambiente e la salvaguardia delle bellezze naturali sono una priorità per il Comune e per la comunità locale". Per preservare l'innata bellezza del sito e limitare l'erosione della spiaggia, il Comune ha introdotto già da qualche anno il numero chiuso e il ticket di 3,5 euro per l'ingresso. Rigide anche le norme di comportamento per eviatere che anche pochi granelli di sabbia vadano persi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni regionali in Basilicata: chiusi i seggi, via allo spoglio. Centrodestra favorito con Bardi

Milano, violenze e torture su minori al carcere Cesare Beccaria: 13 agenti arrestati

Le notizie del giorno | 22 aprile - Pomeridiane