Cospito: Conte, mai alzato toni ma uniti contro attacco a Stato

'Meloni non sia leader partito. Donzelli-Delmastro si dimettano'
'Meloni non sia leader partito. Donzelli-Delmastro si dimettano'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MONZA, 06 FEB - Anche se "i toni non li abbiamo mai alzati, raccogliamo l'invito" del premier Giorgia Meloni "a lavorare tutti con grande unità quando ci sono delle intimidazioni eversive e delle minacce alla sicurezza dello Stato. Su questo Meloni troverà il M5s compatto e in prima linea per assicurare unità e forza allo Stato". Lo ha detto il leader del M5s, Giuseppe Conte, durante un appuntamento elettorale a Monza, tornado sulle polemiche tra maggioranza e opposizione sul 41bis. Un'altra cosa secondo Conte "sono gli avvenimenti accaduti - ha spiegato - Su quello lei non deve fare il leader di partito, ma il presidente del Consiglio". Per questo "deve invitare i suoi fedelissimi Delmastro e Donzelli a dimettersi", perché "hanno dimostrato di essere superficiali e inadeguati nei ruoli che rivestono. Non possono utilizzare informazioni ancorché non segrete ma comunque riservate e non divulgabili - ha concluso - che mettono a rischio la sicurezza dei cittadini per fini di lotta politica". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania

Berlino, la gorilla Fatou compie 67 anni