Cantone, 41 bis Cospito nato da indagine Perugia

Procuratore sottolinea ruolo trojan in intercettazioni
Procuratore sottolinea ruolo trojan in intercettazioni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 31 GEN - "La Procura di Perugia ha adottato cautele particolari nell'utilizzo del trojan: si richiede il visto preventivo da parte del procuratore". E dal punto di vista numerico, le intercettazioni fatte con il trojan "sono marginali e legate a indagini di terrorismo, criminalità organizzata e corruzione. Vorrei ricordare che la Procura di Perugia ha emesso un' ordinanza cautelare per Cospito, che è stata valutata come uno degli elementi per applicare il 41 bis". Lo ha detto il procuratore di Perugia Raffaele Cantone in audizione davanti alla Commissione Giustizia del Senato. Lo è stata - ha spiegato Cantone - "perché noi contestavamo specificatamente l'ipotesi di istigazione a delinquere fatta mentre era in carcere''. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale