Rapina a furgone Poste, sparatoria con guardie giurate

Nel Casertano, bottino 50mila euro. Nessun ferito
Nel Casertano, bottino 50mila euro. Nessun ferito
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CASERTA, 27 GEN - Una banda armata ha assaltato un furgone portavalori all'esterno di un ufficio postale di Maddaloni (Caserta) mettendo a segno un colpo da 50mila euro. Durante la fuga a bordo di un Suv, i banditi sono stati inseguiti da un'auto di una società di vigilanza privata che passava davanti all'ufficio e aveva notato i movimenti dei banditi, e c'è stato - come accertato dai carabinieri della locale Compagnia - anche uno scambio di colpi d'arma da fuoco, partiti prima dall'auto dei banditi e a cui i vigilanti hanno risposto; nessuno però è rimasto ferito. È accaduto stamattina alle 8 in via Napoli a Maddaloni, poco prima dell'apertura dell'ufficio postale. I malviventi - erano in quattro - si sono avvicinati alla guardia giurata che stava per inserire il sacco con i 50mila euro nella cassa continua esterna, da cui poi i dipendenti prelevano i contanti per metterli nella cassaforte o nel bancomat; sotto la minaccia di una pistola, il vigilante è stato fatto sdraiare a terra e i banditi si sono impossessati del sacco per poi fuggire a tutta velocità a bordo di un Suv. Un'auto della società di vigilanza Rangers è passato proprio in quel momento ed ha iniziato ad inseguire l'auto dei malviventi, da cui sono stati esplosi colpi di pistola; anche i vigilanti hanno risposto al fuoco, quindi l'auto dei banditi si è dileguata. I carabinieri hanno acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza dell'ufficio postale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Grecia, boom di video porno deepfake: spesso le vittime sono minorenni

La Cina tenta di negoziare colloqui tra Russia e Ucraina, Berlino accusa Mosca della fuga di notizie

Svizzera, referendum pensioni: sì ad aumento, no all'età a 66 anni