Gasparri, ora le deleghe ministeriali sulle concessioni balneari

Sono stati condivisi anche dalla Lega con Marti e Centinaio
Sono stati condivisi anche dalla Lega con Marti e Centinaio
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 DIC - "Durante l'autunno e nella prima fase dell'inverno, le imprese balneari hanno subito gravissimi danni con autentiche distruzioni su tutto il litorale italiano. Da questo bisogna partire per capire che si tratta di una realtà da difendere e non di un settore da vessare. C'è quindi un'agenda molto chiara e precisa da seguire. Per prima cosa bisogna assegnare finalmente la delega sul tema delle concessioni balneari a qualcuno nell'ambito del governo". Così il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri esponente di Forza Italia. "Abbiamo letto annunci ma attendiamo i fatti. Bisogna - aggiunge il senatore - fare un punto della situazione nell'ambito della maggioranza per un confronto poi esteso a tutte le forze politiche. Bisogna quindi ascoltare le associazioni di categoria e utilizzare al meglio il tempo che le leggi vigenti concedono. Sarebbe ragionevole prorogare, con il decreto appunto chiamato Milleproroghe, questo termine, per avere più tempo, per convincere le autorità europee che gli indirizzi sin qui espressi sono sbagliati e contrari all'interesse di un settore strategico per l'Italia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"

Terrorismo: la Danimarca proroga i controlli al confine con la Germania