20enne sequestrato fuori da locale a Roma, indagano pm antimafia

Il padre è stato gambizzato in un regolamento di conti per droga
Il padre è stato gambizzato in un regolamento di conti per droga
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 23 DIC - E' stato affidato ai magistrati dell'antimafia di Roma il fascicolo di indagine aperto in relazione al sequestro di Danilo Valeri avvenuto questa notte in un locale della Capitale, nella zona di Tor di Quinto. Il padre del 20enne, nel maggio scorso, è stato gambizzato nel corso di un regolamento di conti legato a vicende anche di droga. In base a quanto si apprende la polizia, che è al lavoro per rintracciare il giovane, sta ricostruendo quanto avvenuto all'esterno del pub, analizzando anche le telecamere presenti nella zona con l'obiettivo di individuare l'auto su cui è stato fatto salire il giovane. I pm della Dda di Roma indagano per sequestro a scopo di estorsione. In base ad una prima ricostruzione il giovane sarebbe stato fatto salire con la forza su una auto da un gruppo composto da almeno sei persone. Al momento sono ancora in corso le ricerche del ragazzo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: manifestazioni nelle città europee per i due anni dall'inizio della guerra

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa

Ucraina, Zelensky: "Putin può perdere questa guerra"