EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Zelensky al Congresso americano: "Grazie, Stati Uniti". E ora attende i Patriot

Kamala Harris e Nancy Pelosi sventolano la bandiera dell'Ucraina regalata da Zelensky. (Washington, 21.12.2022)
Kamala Harris e Nancy Pelosi sventolano la bandiera dell'Ucraina regalata da Zelensky. (Washington, 21.12.2022) Diritti d'autore Jacquelyn Martin/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Jacquelyn Martin/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Di Euronews - AP . Ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un'autentica ovazione per il presidente ucraino Volodymyr Zelensky al Congresso degli Stati Uniti, dove ha tenuto un discorso in una sessione congiunta di Camera e Senato. Gli applausi scroscianti hanno coperto anche i mugugni dei Repubblicani sugli ulteriori 1,85 miliardi di aiuti militari a Kiev

PUBBLICITÀ

Un'autentica ovazione per il presidente ucraino Volodymyr Zelensky al Congresso degli Stati Uniti, dove ieri (mercoledì 21 dicembre) ha tenuto un discorso in una sessione congiunta di Camera e Senato.

Con questo suo primo viaggio all'estero dall'inizio della guerra, Zelensky - tra l'altro - ha voluto smentire i tentativi russi di dimostrare che i rapporti tra Usa e Ucraina si stanno "raffreddando".

Zelensky ha colto l'occasione per spiegare quella che, a suo dire, è la reale situazione in Ucraina.

"L'anno scorso 70.000 persone vivevano a Bakhmut: in questa città ora rimangono solo pochi civili. Ogni centimetro di quella terra è intriso di sangue, i cannoni risuonano ogni ora, le trincee nel Donbass cambiano di mano più volte al giorno in feroci combattimenti e persino in scontri a mani nude, ma il Donbass ucraino resiste".
Volodymyr Zelensky
44 anni, presidente dell'Ucraina dal 2019

Zelensky ha consegnato una bandiera dell'Ucraina, che sventolava a Bakhmut, con le firme delle truppe di Kiev, alla presidente della Camera, Nancy Pelosi, e alla vicepresidente americana Kamala Harris

Gli applausi scroscianti hanno coperto anche i mugugni di più di un repubblicano su quello che viene definito "un assegno in bianco" da parte dei Democratici per il finanziamento della guerra contro la Russia.

"La tattica russa è primitiva: distruggono tutto quello che vedono. Ma noi non ci arrenderemo mai. Contro ogni probabilità, il destino e
l'oscurità, l'Ucraina non è caduta, ma è viva e combatte".
Volodymyr Zelensky

In precedenza, era stato il presidente Joe Biden ad accogliere Zelensky alla Casa Bianca: il presidente ucraino ha espresso la sua gratitudine per il sostegno di Washington e del popolo americano.
È stato ricompensato con 1,85 miliardi di nuovi aiuti militari - che il Congresso deve approvare - e con l'impegno ad aiutare l'Ucraina a perseguire una "pace giusta".

Parte dell'ultimo pacchetto militare americano è l'ambitissima batteria di missili Patriot, il più avanzato sistema missilistico terra-aria che l'Occidente abbia mai offerto all'Ucraina.

Da Mosca è subito giunto un pericoloso avvertimento: questo è un segnale di escalation.

Secondo i media americani, infine, Zelensky - nonostante la complicata operazione di intelligence per il suo viaggio negli Stati Uniti - potrebbe presto visitare il Regno Unito e, forse, Francia e Germania. 

Patrick Semansky/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Zelensky e Biden alla Casa Bianca. (Washington, 21.12.2022)Patrick Semansky/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Congresso Usa, disfatta repubblicana: Trump invita a votare McCarthy, che perde anche il sesto voto

Ucraina: Zelensky visita Bakhmut, al centro di intensi combattimenti

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"