EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Germania, crimini nazisti: ex segretaria di un campo di concentramento condannata a 2 anni

Un momento del processo
Un momento del processo Diritti d'autore MARCUS BRANDT / POOL / AFP
Diritti d'autore MARCUS BRANDT / POOL / AFP
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

E' uno degli ultimi processi dell'epoca nazista: la donna ha 97 anni, era la segretaria del campo di Stutthof (Polonia), ha assistito al processo in sedia a rotelle, godr`à della condizionale

PUBBLICITÀ

E' uno degli ultimi processi tedeschi dell'era nazista. Alla fine è arrivato il verdetto definitivo. l'ex segretaria del campo di concentramento di 97 anni è stata condannata a due anni di reclusione con sospensione della pena.

La donna si chiama Irmgard Furchner. L'accusa è complicità in oltre 10.000 casi di omicidio perpetrati dal giugno del 1943 all'aprile del 1945, quando aveva 18 anni, nel campo di concentramento di Stutthof, nell'odierna Polonia, era sotto processo dal settembre 2021 davanti al tribunale di Itzehoe, nel nord della Germania.

Quello che ha colpito i media e l'opinione pubblica è che la condanna arriva a 77 anni dalla conclusione della Seconda Guerra Mondiale, con la donna ancora viva per scontarla pur disabile e in sedia a rotelle.

"Mi dispiace per tutto quello che è successo.

"Mi rammarico che in quel periodo fossi proprio a Stutthof. Non posso dire altro", aveva detto Irmgard Furchner, 97 anni, durante il processo, il 6 dicembre scorso, prendendo la parola per la prima volta. 

Il processo è durato oltre 14 mesi. La procura aveva chiesto una condanna a due anni con sospensione della pena. La parte civile non ha condiviso l'ipotesi della sospensione della pena mentre la difesa aveva chiesto l'assoluzione. Ora è arrivato il giudizio finale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Puma, gioiello della tecnologia bellica malfunzionante

Germania, aumento degli atti di vandalismo antisemita. Il direttore di Buchenwald: "Colpa dell'Afd"

Germania: il partito è razzista, non prende finanziamenti pubblici