Tifoso Marocco pestato a La Spezia, ipotesi raid razzista

L'aggressione durante festeggiamenti per mondiali. Indagano i Cc
L'aggressione durante festeggiamenti per mondiali. Indagano i Cc
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LA SPEZIA, 14 DIC - Un gruppo di giovani che si accanisce contro un ragazzo di origini marocchine, colpendolo con pugni e cinghiate. Potrebbe essere stato un raid razzista quello avvenuto durante i festeggiamenti a La Spezia dopo la vittoria del Marocco contro il Portogallo ai Mondiali di calcio. L'episodio è stato filmato con un cellulare ed il video ha iniziato a circolare sui social. Per fare luce sull'episodio stanno indaganto i carabinieri, anche se al momento non sarebbero state formalizzate denunce né risulterebbe che il giovane sia stato medicato in ospedale. Sulla vicenda sono intervenuti sia l'ex ministro Andrea Orlando, che ha chiamato il prefetto, sia il sindaco Pierluigi Peracchini che ha espresso "ferma condanna, senza se e senza ma, dell'aggressione subita ai danni del ragazzo di origine marocchina e solidarietà alla sua famiglia e a tutta la comunità marocchina spezzina". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dall'Iraq missili contro base statunitense in Siria, Khamenei parla dell'attacco iraniano a Israele

Gaza, fossa comune nell'ospedale Nasser di Khan Younis assediato dall'Idf

Ungheria: cosa pensano gli elettori delle elezioni europee