"Natale Sicuro" a Napoli, mega sequestro di "botti" illegali

1,6 milioni di pezzi per 10 tonnellate, sette persone denunciate
1,6 milioni di pezzi per 10 tonnellate, sette persone denunciate
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - Dieci tonnellate di fuochi d'artificio illegali e sette persone denunciate: mega sequestro della Guardia di Finanza nell'ambito dell'operazione "Natale Sicuro". Le "fiamme gialle" hanno sequestrano complessivamente un milione e 600mila "botti" illegali tra Napoli e la provincia, precisamente a Pozzuoli e a Palma Campania, per complessive 10 tonnellate di materiale pirotecnico. Oltre 6 tonnellate sono state trovate dai finanzieri di Pozzuoli mentre venivano controllati i mezzi di trasporto e i locali di una ditta priva di autorizzazioni per la detenzione del materiale esplodente. Una persona è stata denunciata. Individuati anche tre lavoratori in nero. In due negozi della zona industriale di Gianturco, a Napoli, i "baschi verdi" del Gruppo Pronto Impiego di Napoli hanno invece sequestrato oltre 1.500.000 di fuochi artificiali di categoria F1 e F2, per circa 1.300 kg di materiale esplodente. Le aree di stoccaggio erano prive delle certificazioni antincendio dei Vigili del Fuoco e i "botti" erano custodito con merce altamente infiammabile. Tre le persone denunciate. Nel quartiere Pendino di Napoli, militari del secondo Nucleo Operativo Metropolitano di Napoli hanno sequestrato 1.202 pezzi di fuochi illegali lasciati in strada dal venditore che appena ha visto arrivare una pattuglia del 117 si è dileguato. A Nola e a Palma Campania è stata scoperta un'intera area di stoccaggio abusiva: sequestrati circa 1.200 kg di materiale esplodente, per oltre 7mila pezzi. Due persone sono state denunciate. A Frattamaggiore è stato trovato un box dove erano stipati 850 kg di cartoni con materiale artigianale esplodente, altamente pericoloso. I fuochi d'artificio, analizzati insieme con gli artificieri del Comando Provinciale dei Carabinieri, sono stati sequestrati. Una persona è stata denunciata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sbarco in Normandia, le spiagge del D-Day potrebbero entrare nel Patrimonio Unesco

Ucraina: due anni di guerra e di treni, l'importanza delle ferrovie ucraine

Guerra in Ucraina: trovato morto in Spagna il pilota russo disertore Maksim Kuzminov