A Castelrotto candidata Svp batte ex sindaco no vax

Cristina Pallanch Malfertheiner si impone su Andreas Colli
Cristina Pallanch Malfertheiner si impone su Andreas Colli
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 14 NOV - Alle elezioni comunali a Castelrotto, comune della Provincia autonoma di Bolzano, in Trentino Alto Adige, la candidata Svp Cristina Pallanch Malfertheiner si è imposta nettamente sull'ex sindaco Andreas Colli, noto per le sue posizioni vicine al mondo no vax. Pallanch è stata eletta con il 45,53% del voti, mentre Colli si è fermato con la sua lista "Mir Buerger" (Noi Cittadini) al 34,87%. Cristoph Senoner della Freie Liste ha ricevuto il 19,60% dei consensi. Lo scorso marzo il comune altoatesino era stato posto sotto commissariamento, dopo le dimissioni dell'intero consiglio comunale, in protesta contro il sindaco Colli, che in precedenza aveva assunto in più occasioni posizioni no vax. Quando il green pass era ancora obbligatorio si era infatti rifiutato di controllare il qr dei consiglieri prima della seduta. Il segretario Svp Philipp Achammer si complimenta con la nuova prima cittadina. "Questa vittoria - afferma - non è solo il risultato del buon lavoro che Cristina Pallanch ha svolto per i cittadini di Castelrotto negli anni passati (come assessora, ndr.), ma anche il risultato di un forte lavoro di squadra di tutta la Svp Castelrotto". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Hrw: Israele non sta rispettando la sentenza della Corte dell'Onu sugli aiuti umanitari

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Mattino

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano