Sul treno con 1 kg cocaina, arrestato tra Italia e Svizzera

Scoperto dalla finanza, corriere nascondeva la droga in valigia
Scoperto dalla finanza, corriere nascondeva la droga in valigia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VERBANIA, 21 OTT - Viaggiava in treno sulla linea internazionale che collega Milano a Francoforte e in uno zainetto nascosto in mezzo ai vestiti nel suo bagaglio nascondeva tre panetti di cocaina purissima per un peso complessivo di circa 1.100 grammi. Tra Domodossola (Verbano-Cusio-Ossola) e il confine con la Svizzera, gli uomini del comando provinciale della guardia di finanza di Verbania lo hanno notato e, insospettiti per il suo atteggiamento, gli hanno domandato il motivo del viaggio. I fatti sono avvenuti nella mattinata di domenica 16 ottobre: l'uomo, di origine dominicana e di circa trent'anni, ha cominciato a manifestare nervosismo e mostrare incertezze nelle risposte fornite ai militari, così i finanzieri hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito. Hanno così scoperto la droga trasportata dal corriere. L'uomo, diretto in Svizzera, è stato fatto scendere dal treno e condotto alla caserma di Domodossola, dove la sostanza è stata analizzata: accertato che si trattava di cocaina purissima, il corriere è stato arrestato e portato nel carcere di Verbania. I finanzieri ipotizzano che la droga, una volta tagliata, avrebbe potuto fruttare tra i 75mila e i centomila euro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Transnistria potrebbe chiedere l'annessione alla Russia

Ucraina: viaggio al fronte a due anni dall'inizio dell'invasione russa

Le notizie del giorno | 23 febbraio - Serale