EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Estorsioni e armi, nove arresti a Foggia

Tre indagati ritenuti vicino alla 'società'
Tre indagati ritenuti vicino alla 'società'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FOGGIA, 14 OTT - Nove persone sono state arrestate a Foggia questa mattina dalla guardia di finanza su ordinanza del Gip di Foggia, con l'accusa di estorsione, furto, ricettazione e detenzione illecita di armi. Dei 9 quattro sono finiti in carcere e cinque ai domiciliari. Tre di loro in particolare sono ritenuti dagli inquirenti vicini alla 'società' (organizzazione criminale della stessa città). L'indagine è iniziata lo scorso anno dopo il furto di auto per la cui restituzione alcuni degli indagati avrebbero preteso dalla vittima circa mille euro. Nel corso dell'attività investigativa i finanzieri hanno accertato anche più episodi di estorsione e furto ai danni di commercianti. Tre le pistole sequestrate ad altrettanti indagati, tutti ritenuti vicini al clan malavitosi foggiani. Oltre agli arresti sono state eseguite anche 11 perquisizioni, con l'ausilio di unità cinofile, nel rione Candelaro, nel palazzo ex Onpi ed in altri quartieri della città ad alta densità delinquenziale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"