This content is not available in your region

Ucraina: l'ordine di lasciare Lyman arriva da Putin?

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
Image
Image   -   Diritti d'autore  ZZVNRP   -  

Si moltiplicano le immagini che mostrano la cittadina di Liman, in Ucraina orientale, liberata dai russi che si sarebbero ritirati.

Anche Mosca aveva precedentemente ammesso che le sue forze avevano abbandonato la città Nel video, i soldati ucraini in posa davanti a un edificio affermano di aver ripreso il controllo di Lyman.

Così Volodymyr Zelensky sul suo canale Telegram: "Alle 12:30 Lyman è stata completamente liberata. Ringrazio le nostre truppe, e i nostri militari. Gloria all'Ucraina!"

La parola "Liman" è ancora tabù sulla tv russa

Intanto il ministero della Difesa russo ha affermato che le forze armate russe avevano distrutto sette depositi di artiglieria e missili nelle regioni ucraine di Kharkiv, Zaporizhzhia, Mykolaiv e Donetsk.

Secondo gli esperti dell'Institute for the Study of War di Washington, la Russia sta ora dando la priorità alla difesa dei territori occupati nell'Ucraina meridionale rispetto a quella orientale, ma le truppe russe stanno lasciando una tale quantità di mezzi che questa sembra piuttosto una fuga. 

"La decisione di non rafforzare le vulnerabili linee del fronte di Kupiansk o Lyman è stata quasi certamente presa da Putin, non dal comando militare, e suggerisce che Putin si preoccupa molto di più di mantenere il terreno strategico negli oblast di Kherson e Zaporizhia che nell'oblast di Luhansk, ", ha affermato l'istituto in un'analisi pubblicata sabato sera.

Un ospite comincia a elencare gli errori commessi e il collegamento viene tagliato sulla tv russa

Intanto il numero dei morti a seguito del bombardamento di un convoglio di civili ucraini a Zaporizhzhia venerdì 30 settembre è salito a 31 persone, ha informato il capo dell'amministrazione militare di Zaporizhzhia Oleksandr Starukh.

Una donna ferita è morta in ospedale. I morti erano tutti civili oltre a un poliziotto che lavorava all'organizzazione del traffico. Secondo fonti ucraine, tre razzi sono stati lanciati dai russi: uno all'inizio del convoglio, uno alla fine e il terzo ha colpito il centro della colonna. Si è trattato di una strage intenzionale hanno detto le autorità ucraine.