This content is not available in your region

Parete est Monte Rosa, festa per 150 anni da prima scalata

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Anche una torta creata per l'occasione da Iginio Massari
Anche una torta creata per l'occasione da Iginio Massari

(ANSA) – VERBANIA, 01 SET – Macugnaga (Verbano-Cusio-Ossola)
si prepara a celebrare con la Festa del Sole i
centocinquant’anni dalla prima ascensione della parete Est del
Monte Rosa, la più alta e l’unica per morfologia di tipo
himalayano delle Alpi. La due giorni di festeggiamenti, che
ricorda l’ascensione del 22 luglio del 1872 fino alla Punta
Dufour (quota 4.634 metri) compiuta da Charles Taylor e dai
fratelli William Martin e Richard Pendlebury, accompagnati dalla
guida italiana Giovanni Oberto, da quella svizzera Ferdinand
Imseng e da quella austriaca Gabriel Spechtenhauser, è in
programma sabato 3 e domenica 4 settembre. Il festival intende
ricordare anche la prima scalata compiuta su questa parete da
una donna: l’impresa, firmata dall’ossolana Beatrice Chiovenda,
risale al 28 agosto 1922. Ci sarà anche il maestro pasticcere Iginio Massari, con una
torta creata apposta per l’occasione. Il programma dei
festeggiamenti: si comincia sabato alle 6 del mattino con la
salita in funivia al Monte Moro per ammirare l’alba, si prosegue
in piazza del Municipio a Macugnaga (località Staffa) per
l’inaugurazione con le autorità e il concerto mattutino. Sempre
in piazza del Municipio sono in programma la degustazione
guidata della creazione di Iginio Massari (alle 16.30) e, a
seguire, l’aperitivo e il party con dj set. La domenica,
concerto all’alba con colazione a picnic (a Macugnaga in piazza
Mercato, frazione Pecetto) e, alle 11, show di fine evento. La Est del Monte Rosa è una parete di dimensioni imponenti:
circa 2.500 metri di dislivello per una larghezza complessiva di
quasi 4 chilometri. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.