This content is not available in your region

Bombe a Zaporizhzhia: Mosca accusa Kiev, tutto pronto per l'ispezione dell'Aiea

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Leo Correa/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Il bombardamento ucraino che ha colpito il tetto di un edificio della centrale nucleare di Zaporizhzhia è stato compiuto utilizzando un obice di fabbricazione americana.

Ad affermarlo sono le autorità filorusse che controllano Enerhodar, città in cui ha sede l'impianto: il tutto avviene mentre gli ispettori dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) sono attesi ad ore nell'impianto ucraino.

Diverse esplosioni sono state udite anche a Mykolaiv, l'Ucraina avrebbe invece lanciato una controffensiva nella regione di Kherson.

Il Cremlino, parlando dell'imminente missione, difende come sempre le proprie posizioni.

"Ripeto - dice Dmitrij Peskov, portavoce presidenziale russo - abbiamo atteso a lungo la missione dell'Aiea e la riteniamo necessaria.

Per l'occasione, sarà fornita sicurezza al giusto livello nelle parti dei territori sotto il controllo russo, tenuto conto del rischi che vi prevalgono costantemente, legati all'incessante bombardamento del territorio da parte ucraina".

Emilio Morenatti/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoEmilio Morenatti/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Intanto, il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, è stato ricevuto dal presidente francese, Emmanuel Macron.

"Abbiamo una preoccupazione comune con l'Aiea - dice Macron - in primo luogo, la sicurezza nucleare non dovrebbe essere compromessa in questa guerra, quindi questa missione è importante.

Deve proteggere questo impianto e la sicurezza dell'intera regione, e in secondo luogo la sovranità ucraina su questa centrale nucleare non deve essere contestata".

Per il presidente ucraino, Zelensky, gli attacchi russi nell'area della centrale di Zaporizhzhia mirano a compiere un "ricatto" nucleare nei confronti dell'Ucraina e dell'Europa.

"La Russia è l'unico terrorista al mondo che è riuscito a trasformare una centrale nucleare in un campo di battaglia", ha ribadito Volodymyr Zelensky.