This content is not available in your region

Registrava falsi tamponi negativi, arrestato farmacista

Access to the comments Commenti
Di ANSA
L'uomo lavorava in provincia di Cuneo. Venti indagati
L'uomo lavorava in provincia di Cuneo. Venti indagati

(ANSA) – TORINO, 03 AGO – Registrava tamponi negativi mai
effettuati per persone non vaccinate che dovevano andare a
lavorare o recarsi all’estero, soprattutto in Francia. Un
farmacista della provincia di Cuneo è stato arrestato dai
carabinieri del Nas di Alessandria, coordinati dalla Procura di
Asti, con l’accusa di “falsità materiale commessa dal pubblico
ufficiale in atti pubblici” e “somministrazione di medicinali in
modo pericoloso per la salute pubblica”. L’inchiesta sul
rilascio dei Green Pass falsi e sulle vaccinazioni anti Covid
mai eseguite, oltre a portare all’arresto del farmacista che ora
si trova ai domiciliari, ha portato a venti indagati. Le indagini sono partite dopo il sequestro di quattro flaconi
di vaccino scaduti e il rinvenimento di 400 siringhe abbinate
per la loro somministrazione durante un’ispezione nell’ambito
della campagna promossa dal Comando tutela della salute di Roma
nei mesi di dicembre 2021 e marzo 2022 presso i centri dove si
effettuano i tamponi. I carabinieri, dalle analisi dei tabulati
telefonici, hanno constatato che il farmacista ha ripetutamente
caricato sulla piattaforma del ministero della Salute i tamponi
negativi mai effettuati, generando così i relativi green pass. In quattro casi l’‘indagato avrebbe addirittura registrato i
cicli completi vaccinali senza averli inoculati. I militari
dell’Arma hanno anche sequestrato medicinali privi della
prevista etichettatura. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.