Ucraina: Università di Bari apre a 22 'visiting professor'

Pubblicato il bando, contributo minimo di diecimila euro
Pubblicato il bando, contributo minimo di diecimila euro
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 25 LUG - L'Università di Bari ha pubblicato un bando per l'assegnazione, per l'anno accademico 2021-2022, di 22 posizioni di 'visiting professor-visiting researcher' per esperti e studiosi di nazionalità ucraina "di riconosciuta qualificazione scientifica, appartenenti a istituzioni universitarie, di ricerca o di alta formazione non italiane". "Per le 22 posizioni di 'visiting professor' per i docenti ucraini abbiamo raddoppiato il contributo onnicomprensivo - commenta il rettore Stefano Bronzini - perché la costruzione e il consolidamento della pace, passa anche attraverso il sostegno allo studio, alla formazione e alla conoscenza, un diritto che UniBa vuole favorire e sostenere". Per ciascuna posizione di 'visiting' viene assegnato un contributo minimo di diecimila euro. Le domande dovranno essere presentate entro il 30 settembre 2022. Il periodo di permanenza del 'visiting' dovrà avere una durata di due mesi, anche non consecutivi, durante i quali è tenuto a svolgere le proprie attività didattiche o di ricerca attribuite dal dipartimento. Link bando: https://www.uniba.it/it/internazionale/incoming-mobility/Teachin g-staff-researchers/visiting-professor/d-r-bando-visiting-profes sor-visiting-researcher-2021-ucraina-semplificato.pdf (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi