EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ucraina, colpiti tre depositi di munizioni e una base di armi

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Nariman El-Mofty/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Diritti d'autore Nariman El-Mofty/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I separatisti sostenuti dall'Esercito russo hanno inoltre affermato di aver circondato completamente Lysychansk

PUBBLICITÀ

Continua il tiro al bersaglio delle forze russe nei confronti di siti militari ucraini nel Donbass e nella regione di Mykolaiv, ma non solo: ultimi ad essere colpiti, in ordine di tempo, sono tre depositi di munizioni nella regione di Zaporizhzhia e una base di armi e attrezzature situata in una fabbrica di trattori a Kharkiv.

Dal ministero della Difesa russo si rende noto che armi di alta precisione delle forze aerospaziali hanno distrutto cinque posti di comando delle forze armate ucraine.

Nariman El-Mofty/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoNariman El-Mofty/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

I separatisti sostenuti dall'Esercito russo hanno inoltre affermato di aver circondato completamente Lysychansk, nell'Ucraina orientale, città chiave al centro degli intensi combattimenti degli ultimi giorni.

Qualche giorno fa, l'Ucraina ha diffuso filmati che mostrerebbero le forze russe intente ad attaccare per via aerea la strategica Isola dei Serpenti, situata nel Mar Nero, con l'utilizzo di bombe al fosforo.

Nel frattempo, le forze russe si sono ritirate dall'isola: il Cremlino ha definito l'azione come un "gesto di buona volontà" per aiutare a sbloccare le esportazioni di grano nell'area.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: parte l'assalto russo a Sloviansk e Kramatorsk, i nuovi obiettivi di Putin

Morawiecki: "La barriera anti-immigrazione avrà impatto sulla sicurezza del Paese"

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina