This content is not available in your region

Ucraina, altri video sulle bombe russe al centro commerciale

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Ucraina
Ucraina   -   Diritti d'autore  Fotó: AP

In risposta all'esplosione nella città di Kremenchuk, la bomba sganciata dall'Ucraina è almeno mediatica. Circolano infatti nuovi video che immortalano il momento in cui il missile russo distrugge il centro commerciale.

Le immagini sono girate da un parco adiacente. Mostrano persone in preda al panico mentre il razzo colpisce e provoca una nuvola di detriti.

Il presidente ucraino Zelensky ha diffuso un altro filmato in cui si vede chiaramente che il missile centra un grande edificio, distruggendolo immediatamente e innescando un vasto incendio.
Mosca sostiene che le fiamme siano divampate dall'esplosione di un vicino magazzino contenente armi fornite dall'Occidente.

Dopo la pubblicazione dei video, il Ministero degli Esteri russo ha incoraggiato l'Occidente a porsi altre domande.
Secondo la portavoce, Maria Zakharova, i Paesi occidentali dovrebbero interrogarsi sulle ragioni per cui armi e munizioni siano immagazzinate nelle immediate vicinanze di un centro commerciale.

Nel frattempo, le truppe russe stanno cercando di accerchiare Lysychansk, l'ultima grande città in cui sono presenti soldati ucraini dell'oblast di Luhansk.
Si combatte casa per casa. Sembra solo una questione di tempo prima che cada nelle mani dei russi, ma le forze ucraine promettono di opporre una strenua resistenza. Chiedono solo più armi.

La guerra non si limita però al Donbass. Le bombe continuano a cadere su città chiave come Kharkiv o Mikolaiv, dove il bilancio di vittime civili deve essere continuamente aggiornato.
Almeno 4 persone sono state uccise mercoledì a Mikolaiv dalle granate russe che hanno centrato diverse abitazioni.