This content is not available in your region

Gualteri, chiusura Malagrotta pagata con costi enormi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sindaco a Report, sui rifiuti ereditata situazione vergognosa
Sindaco a Report, sui rifiuti ereditata situazione vergognosa

(ANSA) – ROMA, 27 GIU – Con la chiusura della discarica di
Malagrotta, Roma si è trovata a far fronte a “costi enormi,
giganteschi”. A dirlo, in un’intervista a Report che andrà in
onda questa sera, è il sindaco della Capitale, Roberto
Gualtieri. “I costi dello spreco di risorse dei cittadini -
afferma – che sono stati buttati per pagare a carissimo prezzo
il fatto di mandare i nostri rifiuti in giro, sono costi
altissimi”. “Non avendo impianti propri – sottolinea il primo
cittadino -, Roma deve costantemente trattare per trovare chi si
prende i nostri rifiuti a prezzi molto alti, e quindi di volta
in volta trovare delle soluzioni che però sono precarie”. Parlando del suo arrivo in Campidoglio, ormai nove mesi fa,
Gualtieri ha detto di aver trovato “una situazione insostenibile
e vorrei dire vergognosa, inaccettabile, non solo perché la
città è sporca, ma perché l’intero sistema è sull’orlo del
collasso costantemente”. “Gli ultimi impianti che sono stati
fatti a Roma – aggiunge – risalgono al 2001 fatti dal
commissario per il Giubileo”. Sulla presenza dei cinghiali in
città e sulla peste suina, il primo cittadino afferma che
“sicuramente a Roma il fatto di avere avuto la città sporca per
molto tempo, questo ha prodotto un aggravante, poi c‘è anche una
caratteristica di Roma che è una città col verde, è una città
unica da questo punto di vista, ha parchi che arrivano fino
all’interno della città”. Infine sulla questione termovalorizzatore, il sindaco
annuncia che non è stata ancora decisa l’area, ma anche comunque
sarà in “aree industriali, quindi non vicino a centri abitati”.
“Annunceremo il luogo dove ci sarà questo come gli altri
impianti quando avremo completato il lavoro istruttorio”,
conclude. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.