EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Rubarono il Bansky del Bataclan, 8 condannati

L'opera di Banksy restituita alla Francia, 14 luglio 2020
L'opera di Banksy restituita alla Francia, 14 luglio 2020 Diritti d'autore Domenico Stinellis/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Domenico Stinellis/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di Eloisa Covelli Agenzie:  Afp, Ap
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tutti andranno ai domiciliari con braccialetto elettronico

PUBBLICITÀ

Rubarono nel 2019 la porta del Bataclan dipinta da Banksy, ora gli 8 uomini (sette francesi e un italiano) coinvolti nel furto sono stati condannati dal tribunale di Parigi a un massimo di due anni di reclusione. Pena che sconteranno a casa con il braccialetto elettronico.

Dopo il furto, l'opera "La ragazza triste" dalla Francia è stata portata in Italia, dove è stata ritrovata dai Carabinieri nel giugno 2020 in una fattoria a Sant'Omero vicino Teramo. Il mese successivo è stata restituita a Parigi. Ecco cos'ha detto quel giorno l'ambasciatore francese in Italia:

È un giorno simbolico perché restituiamo la porta del Bataclan dipinta da Banksy. Testimonianza di un dramma terribile, l'attentato terroristico che ha fatto 90 vittime
Amb. Christian Masset

Era stata donata dall'anonimo artista nel 2018. Il suo valore è stimato in un milione di euro.

Dal furto alla condanna

Tre degli imputati, sulla trentina, hanno confessato il furto, ma due hanno detto che stavano solo eseguendo gli ordini di un uomo che non era presente quando la porta è stata rimossa, Mehdi M., fondatore di un marchio di lusso. Questi, a sua volta, si è difeso dicendo di aver ricevuto la porta in regalo. Gli altri quattro imputati, di età compresa tra i 31 e i 58 anni, sono stati condannati per aver trasportato l'opera d'arte.

La mattina del furto, tre uomini mascherati sono scesi da un furgone, hanno tagliato i cardini con smerigliatrici angolari alimentate da un generatore e se ne sono andati dopo 10 minuti, in quella che un magistrato ha definito una rapina "meticolosamente preparata".

Un furto con scasso di questo materiale nel dipartimento francese d'Isère, compiuto 12 giorni prima, ha messo la polizia sulle tracce dei tre, che sono stati intercettati proprio mentre parlavano del furto.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Banksy, deturpata l'opera comparsa a Londra questa settimana

Parigi: Macron ricorda il Bataclan

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi