EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Infermiera Piombino assolta, Pg fa ricorso in Cassazione

'Sentenza corte di appello contradditoria, Bonino colpevole'
'Sentenza corte di appello contradditoria, Bonino colpevole'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 10 GIU - La procura generale di Firenze ha depositato ricorso in Cassazione contro l'assoluzione di Fausta Bonino, l'infermiera che fu condannata in primo grado all'ergastolo per aver ucciso quattro pazienti dell'ospedale di Piombino (Livorno) con iniezioni di eparina ma poi venne assolta in secondo grado dalla corte di appello. L'infermiera andò a processo per i decessi anomali di 10 pazienti avvenuti in circostanze dubbie tra il 2014 e il 2015 nel reparto dove era assegnata. "La motivazione della Corte d'appello è carente e manifestamente illogica e contraddittoria", secondo il pg Fabio Origlio che ha fatto ricorso alla Suprema Corte e che nel processo di appello aveva chiesto di condannare l'infermiera per l'omicidio volontario in nove dei dieci decessi dubbi portati al dibattimento. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: bombe di Israele dopo la sentenza Cig, l'Italia riparte con i finanziamenti Unrwa

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?