Elodie madrina Roma Pride, "manifesteremo festeggiando"

Domani il corteo, "sono emozionata, in piazza per i diritti"
Domani il corteo, "sono emozionata, in piazza per i diritti"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - "Sono orgogliosa, emozionata e felice di manifestare e festeggiare con voi, è importante ricordarci sempre che siamo tutti uguali che i diritti sono imprescindibili per l'essere umano, dovrebbe essere ovvio per tutti ma purtroppo non lo è". Lo ha detto la cantante Elodie, eletta madrina del Roma Pride 2022, durante la conferenza stampa di presentazione del corteo di domani, questa mattina all'hotel W di Roma. "Ciò che mi rende più felice è manifestare festeggiando - ha aggiunto - , spesso la gente non comprende che è una manifestazione e si festeggia per quello che si è ottenuto e si manifesta per quello che si deve ancora ottenere. E manifestare è il modo migliore per festeggiare. Si manifesta per tutti, è una comunità che abbraccia tutte le persone che non hanno diritti. Ogni volta il Pride è un momento emozionante perché si sente di far tutti parte di una grande famiglia, anche se non ci conosciamo. Manifesteremo per tutti quelli che ne hanno bisogno, penso sia veramente questo il messaggio e vi ringrazio di cuore per aver pensato a me". "Anche se faccio musica leggera, non significa che non tenga molto al mio impegno sociale e politico - ha sottolineato -. Sono felice di stare dalla parte giusta. Non vorrei aprire il 'discorso Salvini', ma quando leggo e sento certe cose, non posso non reagire. Non vorrei proprio sentirle, perché sono al di là della base della correttezza di un essere umano". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese