EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Maturità: pubblicati nomi dei presidenti delle commissioni

539.678 i candidati, la maggior parte dai licei
539.678 i candidati, la maggior parte dai licei
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 31 MAG - Ad oggi, al netto degli scrutini, sono iscritti agli esami di maturità 539.678 studentesse e studenti, dei quali 522.873 interni e 16.805 esterni. Dei 522.873 candidati interni, 92.828 proviene dagli istituti professionali, dagli istituti tecnici 167.718 e dai licei arrivano 262.327 studenti. Sono stati pubblicati, oggi, sul sito del Ministero dell'Istruzione, i nominativi dei presidenti delle commissioni per gli esami di Stato del secondo ciclo d'istruzione 2022. I nominativi sono stati forniti alle scuole e sono consultabili online nella sezione dedicata agli Esami (https://www.istruzione.it/esami-di-stato/). Nel secondo ciclo le commissioni sono presiedute da un presidente esterno all'istituzione scolastica e composte da commissari interni. Quest'anno le commissioni saranno 13.703, per un totale di 27.319 classi coinvolte. Per le superiori la sessione d'esame inizierà il 22 giugno alle 8.30, con la prima prova scritta di italiano, predisposta su base nazionale. Il 23 giugno si svolgerà la seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, che riguarderà una disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi. Quest'anno la prova sarà predisposta dai singoli istituti, che potranno così tenere conto di quanto effettivamente svolto dai ragazzi durante l'anno scolastico, anche in considerazione dell'emergenza pandemica. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il proliferare di fake news in Slovacchia è un monito per l'Ue

Le notizie del giorno | 27 maggio - Pomeridiane

Meloni: no ad armi Nato all'Ucraina contro la Russia, sì ad alleanza con Popolari di von der Leyen