Alpini: partecipa all'adunata a 105 anni

Combatté in Russia, 'sono stato fortunato'
Combatté in Russia, 'sono stato fortunato'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - RIMINI, 08 MAG - Giovanni Alutto è nato il 15 novembre 1916 ed è il decano degli alpini. Non è voluto mancare allo sfilamento sul lungomare di Rimini in occasione dell'adunata nazionale delle penne nere. "La desideravo, sono due anni che l'aspettavo. Ho 105 anni, potrebbe essere l'ultima per me. Per me è tanto", ha detto a margine dell'evento prima di raggiungere il palco d'onore. Alutto è sopravvissuto alla campagna di Russia della seconda guerra mondiale. Ma non solo. Ha combattuto "dal fronte occidentale all'Albania. E poi da ultimo in Russia", ha ricordato. "Avevo una piccola responsabilità perché ero sotto ufficiale, era il mio lavoro da fare". La sua è una lunga vita piena di ricordi. "Sono nato con la camicia, sono nato fortunato. Ho fatto tutto. Sono sempre stato bene", ha detto. Oggi per partecipare all'adunata "ho avuto l'onore che i militari mi sono venuti a prendere". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi di Parigi 2024, allerta per la sicurezza: dubbi sulla cerimonia di apertura sulla Senna

Roma, allerta per la sicurezza. L'ambasciatore israeliano: "Minacce anche in Italia"

Zaporizhzhia probabilmente non salterà in aria, ma l’Europa è comunque pronta al peggio