EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Sindaco Imperia ferma riscaldamento scuole, tagliare gas russo

Dopo richieste proroga. Scajola, mettete un maglioncino
Dopo richieste proroga. Scajola, mettete un maglioncino
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - IMPERIA, 06 APR - Il sindaco di Imperia Claudio Scajola non ha autorizzato la proroga dell'accensione di riscaldamenti ad aprile, come 'sanzione' alla Russia contro l'invasione dell'Ucraina. "Ho letto e ascoltato le richieste che sono giunte da alcuni cittadini e dai genitori di qualche alunno per prorogare l'accensione del riscaldamento anche nel mese di aprile - spiega Scajola -. Non senza turbamento, comunico che non ritengo opportuno procedere in questa direzione. Appartengo a coloro che sospenderebbero l'acquisto di gas dalla Russia - precisa Scajola -, perché quei soldi sono utilizzati dal governo di Mosca per finanziare la guerra in corso. Per quanto è in nostro potere, cerchiamo almeno di limitarne l'uso il più possibile. Lo dico in maniera semplice e schietta, senza giri di parole, come sono abituato a fare: in Ucraina è in corso un massacro e davanti a questo non possiamo far finta di nulla - conclude -. Mettere un maglioncino, ad aprile e per qualche giorno, non penso che sia un così grande sacrificio. Diciamocelo con la sincerità che ci contraddistingue". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, incontro a tre sul post-guerra: mancano i diretti interessati

Olimpiadi di Parigi 2024, già si parte con calcio e rugby a sette: il programma completo

Nepal, aereo si schianta a Katmandu: 18 morti, salvo uno dei due piloti