Ragazza morta:Regione Lazio,operatore 118 ha parlato inglese

Turista morì nel suo camper.Indagine per istigazione al suicidio
Turista morì nel suo camper.Indagine per istigazione al suicidio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 04 APR - Morta perchè l'operatore del 118 non parlava inglese. E' la denuncia, su Repubblica, del compagno di una turista tedesca , di 25 anni che il 20 gennaio scorso è deceduta nel suo camper a Focene, centro del litorale romano, dopo essere stata colta da malore. La Regione Lazio ha smentito la circostanza diffondendo l'audio della telefonata giunta al 118 il 20 gennaio scorso alle 15.39 "è subito gestita correttamente in lingua inglese, è stato geolocalizzato l'intervento con le coordinate di latitudine e longitudine". La turista, colta da malore, morì nel suo camper a Focene, centro del litorale romano. Sulla vicenda la procura di Civitavecchia ha avviato un fascicolo contro ignoti per istigazione al suicidio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil

Portogallo: a 50 anni dalla Rivoluzione dei Garofani le foto di Alfredo Cunha raccontano la storia

Le notizie del giorno | 23 aprile - Serale