This content is not available in your region

Lo schianto del Boeing 737 in Cina: nessun sopravvissuto. Aereo disintegrato in pochi minuti

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Lo schianto del Boeing 737 in Cina: nessun sopravvissuto. Aereo disintegrato in pochi minuti
Diritti d'autore  AP/Chinatopix

Le ricerche proseguono ma non ci sarebbero speranze di trovare sopravvissuti allo schianto del Boeing 737 della China Eastern nell'area delle montagne del Guangxi, nel sud del Paese.

Le autorità locali hanno riferito che finora è stato ritrovato solo il relitto del velivolo ma non c’è traccia delle 132 persone a bordo dell’aereo caduto vicino alla città di Wuzhou a metà del viaggio. Le ricerche sono ostacolate dalle cattive condizioni del tempo e dal fatto che dopo essere precipitato il velivolo ha immediatamente preso fuoco, disintegrandosi in pochi minuti, secondo quanto riferito da media e autorità locali.

Secondo i dati di FlightRadar24, il volo viaggiava ad un'altitudine di 29.100 piedi. Poco più di due minuti e 15 secondi dopo, i dati hanno mostrato che era sceso a 9.075 piedi. Altri 20 secondi dopo era sceso a 3.225 piedi per cause ancora sconosciute. Solo la scatola nera potrà dire cosa è accaduto in quegli istanti su quel volo.

La China Eastern Airlines sui social network ha espresso cordoglio e vicinanza ai parenti delle vittime e dei membri dell’equipaggio a bordo del Boeing. Sul volo MU5735, secondo quanto riportano i media locali citando fonti della stessa compagnia, non c'erano viaggiatori stranieri. Ora la compagnia avrebbe messo a terra tutta la sua flotta di 737-800. La China Eastern ne ha ben 109.

Erano dodici anni che non si verificava un incidente aereo del genere in Cina. L'ultimo risale al 2010 quando morirono 44 persone. Il più grave incidente nei cieli cinesi si verificò nel 1994 quando un Tupolev Tu-154 da Xian a Canton si schiantò con 160 persone a bordo.