This content is not available in your region

Passeggeri bloccati, viaggi di 20 ore. L'impatto della chiusura dei cieli sulla Russia

Access to the comments Commenti
Di Giulia Avataneo
euronews_icons_loading
Passeggeri bloccati, viaggi di 20 ore. L'impatto della chiusura dei cieli sulla Russia
Diritti d'autore  Alexander Zemlianichenko/AP2011

Turisti europei bloccati con il visto scaduto, studenti e imprenditori stranieri o russi che lasciano il paese per lavoro o vacanza: molti passeggeri si sono trovati in difficoltà dopo la chiusura dei cieli europei alle compagnie russe. Questo è l'aeroporto di Domodedovo, vicino a MOsca, dove molti sono in attesa di capire se e quando potranno partire.

Andrei è un direttore sportivo: "Le sanzioni hanno creato problemi. Dovevo partire questa mattina e non ho potuto farlo. Avevo un volo diretto. Così ora il mio viaggio durerà più di 20 ore".

In attesa di rientro

Jorge Enrique Rojas Moreno è un avvocato spagnolo che si trovava in vacanza in Russia ed è rimasto bloccato a Mosca.

"Il nostro visto scade stasera, se non possiamo lasciare la Russia saremo nei guai - dice - Penso che le autorità europee abbiano preso una decisione affrettata chiudendo lo spazio aereo senza prima stabilire un cordone umanitario ed evacuare i loro cittadini europei, perché io sono un cittadino europeo".

Decine di paesi, soprattutto europei, hanno bandito la Russia dal loro spazio aereo in risposta all'invasione dell'Ucraina. Mosca ha risposto chiudendo l'accesso alle compagnie di 36 Paesi, tra cui Italia, Germania, Francia e quasi tutti gli altri Stati dell'Ue. Si potrà accedere solo son un permesso speciale del governo.