Traffico influenze, Amara rinviato a giudizio a Roma

Con avvocato a processo anche ex poliziotto Filippo Paradiso.
Con avvocato a processo anche ex poliziotto Filippo Paradiso.
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - Il gup di Roma ha rinviato a giudizio l'avvocato Piero Amara per l'accusa di influenze illecite assieme all'ex poliziotto Filippo Paradiso. Per i due il processo è stato fissato al 3 maggio 2023. I fatti risalgono al periodo compreso tra il 2015 e il 2018. Secondo il capo di imputazione, Paradiso "sfruttando e vantando relazioni con pubblici ufficiali in servizio presso ambienti istituzionali si faceva indebitamente promettere e consegnare denaro o altre utilità indebite da Piero Amara come prezzo della propria mediazione". Si tratta di utilità consistite in denaro "per un valore non inferiore a 2 mila" e nella "messa a disposizione di carte di credito per viaggi aerei, e di un appartamento a Trastevere per oltre un anno di cui Amara aveva avuto la disponibilità". Reato aggravato, secondo i pm, per Paradiso nella sua qualità di pubblico ufficiale. Nel corso dell'udienza davanti al giudice gli avvocati difensori, Gianluca Tognozzi e Salvino Mondello, avevano sollecitato, tra l'altro, la trasmissione degli atti per competenza territoriale a Potenza ravvisando una connessione con un procedimento in corso nel capoluogo della Basilicata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso