Nuovo calo ricoverati Covid Umbria, meno 3,5 per cento

Il virus rilevato da più del 40 per cento dei test eseguiti
Il virus rilevato da più del 40 per cento dei test eseguiti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 23 FEB - Ancora un calo, del 3,5 per cento, dei ricoverati Covid in Umbria, sei in meno rispetto a martedì e ora 166, otto dei quali nelle terapie intensive, dato stabile. Per il secondo giorno consecutivo infrasettimanale i nuovi casi si mantengono sotto a mille, 893, al 23 febbraio in base a quanto riporta il sito della Regione. Scendono a 10.506 gli attualmente positivi, 152 in meno di martedì. Nell'ultimo giorno sono emersi 1.043 guariti e due morti. Sono stati analizzati 2.596 tamponi e 6.442 test antigenici, per un tasso di positività sul totale del 9,88 per cento (era 8,59 il giorno precedente e 9,43 mercoledì della scorsa settimana). (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: i russi vogliono conquistare Chasiv Yar entro il 9 maggio

Gli eurodeputati chiedono di sequestrare i beni russi congelati

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil