This content is not available in your region

Pazienti Alzheimer maltrattati,confermata condanna neurologi

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Appello a Sassari, 5 anni per associazione a delinquere
Appello a Sassari, 5 anni per associazione a delinquere

(ANSA) – SASSARI, 15 FEB – Due condanne per associazione a
delinquere e prescrizione per i reati di maltrattamento. Si è
chiuso oggi in Corte d’appello a Sassari il processo di secondo
grado sul “caso Alzheimer” di Ittiri (Sassari), che vedeva
imputate 11 persone, fra cui i neurologi Giuseppe Dore e
Marinella D’Onofrio e il consigliere regionale di Udc-Cambiamo,
Antonello Peru.
La corte presieduta da Plinia Azzena, a latere Marina Capitta e
Maria Grixoni, ha condannato a 5 anni per associazione a
delinquere i due neurologi, riformando parzialmente la sentenza
di primo grado e assegnando pene inferiori a quelle richieste
dal procuratore generale Paolo De Falco. Accogliendo la
richiesta del pg, il consigliere regionale Peru è stato assolto
dall’accusa di partecipazione in associazione a delinquere, per
non aver commesso il fatto.
La corte ha condannato gli imputati al pagamento delle spese
processuali in favore delle parti civili, rappresentate dagli
avvocati Danilo Mattana, Alberto Sechi Fabrizio Pintus.
Secondo le accuse Dore, supportato da una nutrita lista di
medici, dirigenti sanitari, infermieri e perfino parenti dei
pazienti, nella clinica da lui diretta a Ittiri metteva in
pratica la psiconeuroanalisi, una terapia di sua invenzione
contro l’Alzheimer e altre forme di demenza. Terapia che,
secondo le accuse, si basava su umiliazioni e percosse inflitte
ai malati ed era priva di qualunque evidenza scientifica
riguardo all’efficacia. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.