This content is not available in your region

Vertice dell'Unione africana: "Stop alle violazioni di Israele"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Vertice dell'Unione africana: "Stop alle violazioni di Israele"
Diritti d'autore  AHMAD GHARABLI/AFP or licensors

Sabato il primo ministro palestinese Mohammed Shtayyeh ha esortato l'Unione africana a ritirare lo status di osservatore a Israele durante un vertice di due giorni tra i capi di Stato dei 55 paesi membri dell’Unione in corso ad Addis Abeba, in Etiopia.

"Israele - ha detto - non dovrebbe mai essere ricompensato per le violazioni e per il regime di apartheid che impone al popolo palestinese. Israele è passato dall'estremismo al militarismo fino all'espansione coloniale. Tutto questo deve finire".

Il rapporto con Israele è uno dei rari punti di attrito all’interno del blocco. La disputa è iniziata lo scorso luglio quando il presidente della Commissione dell'Unione Africana ha accettato l’ammissione di Israele.

Alcuni Stati membri, tra cui il potente Sud Africa, hanno espresso disappunto per la decisione, affermando di non essere stati adeguatamente consultati e che la mossa contraddice le dichiarazioni espresse dall'Unione a sostengo dei territori palestinesi.

Per approfondire: