EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Segregata in casa dal marito per 5 anni, fugge e chiama Cc

Ora è in rifugio protetto con due figli piccoli
Ora è in rifugio protetto con due figli piccoli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FALCONARA MARITTIMA, 04 FEB - 'Segregata' in casa dal marito connazionale per 5 anni e sottoposta a maltrattamenti, una giovane madre tunisina è riuscita a fuggire di casa e a chiamare i carabinieri con il cellulare di un passante. Durante l'ennesimo litigio, l'uomo le aveva spaccato il telefonico in testa. Dopo 5 anni in Italia, lei 27 anni, non parla ancora italiano, ma il militare al telefono ha capito che aveva bisogno di aiuto e appena ha individuato l'indirizzo ha mandato una pattuglia. E' successo a Falconara Marittima (Ancona). La 27enne ora è in un alloggio protetto, insieme ai figli di 3 e 5 anni. Il marito, 40 anni, operaio nel porto di Ancona, è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. Secondo quanto ha raccontato agli operatori, poteva uscire solo per piccoli acquisiti alimentari ed era sorvegliata dalla suocera. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attentato a Donald Trump, le teorie cospirative e le fake news da milioni di visualizzazioni

La Nato inaugura il centro di comando per il supporto all'Ucraina in Germania

No alla Nato e all'Unione Europea: viaggio tra i serbi di Bosnia-Erzegovina