Moratti, Nordio e Pera: la rosa dei candidati del centrodestra

Letizia Moratti, Carlo Nordio e Marcello Pera
Letizia Moratti, Carlo Nordio e Marcello Pera Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Salvini ha annunciato i tre nomi proposti dalla coalizione. Esclusi Casellati e Frattini

PUBBLICITÀ

Il centrodestra ha deciso la rosa dei possibili candidati al Colle: Letizia Moratti, Carlo Nordio, Marcello Pera. Sono queste le candidature proposte da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia e annunciate dal leader del Carroccio, Matteo Salvini, durante la conferenza stampa con Giorgia Meloni e Antonio Tajani. 

Non c'è una delle papabili della vigilia, la presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati. Non c'è neanche l'ex ministro degli Esteri Franco Frattini, sul quale Italia Viva e Pd avevano messo un veto. Ci sono invece la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Moratti; l'ex magistrato titolare dell'inchiesta sul MOSE, Nordio; l'ex presidente del Senato sotto Berlusconi, Pera.

 "I tre nomi di oggi dimostrano che questa area politica nulla ha da temere in tema di autorevolezza. Sono tre profili di assoluto livello: Pera è filosofo, accademico, scrittore, è stato presidente del Senato esattamente come sono stati De Nicola, Gronchi, Cossiga, Scalfaro e Napolitano. Mi pare che abbia il curriculum. Moratti: dirigente aziendale, politico, presidente Rai ed è stata ministro come Einaudi, Segni, Saragat, Ciampi e Napolitano e ministro dell'Istruzione come Mattarella. Mi pare abbia il curriculum ed è una donna, in più. E Nordio è una proposta fatta per allagare ancora di più il campo e senza un pregresso politico". Così ha commentato la leader di FdI, Meloni.

"Il Centrodestra mette il meglio di sé e tutte le risorse possibili in campo per servire la Repubblica e la nostra patria", ha dichiarato Tajani.

"Nomi sicuramente di qualità", li ha definiti il segretario del Pd, Enrico Letta. “Ci riserviamo una valutazione”, ha detto il leader M5S, Giuseppe Conte.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il 'miracolo Elon Musk' che in Italia mette d'accordo destra e sinistra

Giorgia Meloni giura al Quirinale. Nasce il 68° governo della Repubblica

Giorgia Meloni e i ministri hanno giurato al Quirinale