This content is not available in your region

Macron al Parlamento europeo: "Ambiente e aborto nella Carta dei diritti"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Macron al Parlamento europeo: "Ambiente e aborto nella Carta dei diritti"
Diritti d'autore  Jean-Francois Badias/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Parlando all'assemblea plenaria di Strasburgo, Emmanuel Macron apre di fatto il semestre di presidenza francese dell'Unione europea illustrandone le priorità.

Dopo essere stato ricevuto dalla nuova Presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, il presidente ha svelato i suoi piani per le nuove sfide, esprimendo il desiderio di riformare la Carta dei diritti fondamentali per garantire il diritto all'aborto.

"Vorrei che potessimo aggiornare questa Carta - dice - in particolare, per essere più espliciti, sulla protezione dell'ambiente o sul riconoscimento del diritto all'aborto".

Macron ha affermato che l'Europa deve affrontare tre sfide fondamentali per mantenere l'impegno per la pace e la prosperità con i suoi cittadini: il clima, la rivoluzione digitale e la sicurezza.

Jean-Francois Badias/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoJean-Francois Badias/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

"Questa promessa di futuro - ribadisce - vale solo se, di fronte ai disordini geopolitici, alla minaccia del terrorismo, agli attacchi informatici, alla migrazione irregolare, sapremo rispondere al grande momento di sconvolgimento.

E di fronte a questo ritorno della tragedia nella storia, l'Europa deve armarsi, non per sfida alle altre potenze ma per assicurarsi la propria indipendenza in questo mondo di violenza".

Macron ha parlato anche di rapporti tra Unione e Regno Unito dopo la Brexit, chiedendo un approccio in buona fede nella costruzione di un nuovo quadro di relazioni.

Infine, ha invocato il rafforzamento dell'Unione, con un esercito e una difesa comuni.