This content is not available in your region

Aggressioni Duomo: ragazza tedesca racconta violenze a pm

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Vittime, 'trattate come merce, dicevano 'quella passala a me''
Vittime, 'trattate come merce, dicevano 'quella passala a me''

(ANSA) – MILANO, 19 GEN – Sta mettendo a verbale il racconto
del terrore vissuto e delle violenze subite quella notte di
Capodanno, in piazza del Duomo a Milano, una delle due ventenni
turiste tedesche, tra le vittime delle aggressioni sessuali del
“branco” di giovani, due dei quali nei giorni scorsi sono finiti
in carcere. La ragazza, infatti, in queste ore sta testimoniando
negli uffici della Procura di Milano davanti all’aggiunto
Letizia Mannella, al pm Alessia Menegazzo e al capo della
Squadra mobile milanese Marco Calì. L’altra tedesca, invece, verrà sentita in seguito, mentre le
vittime complessive accertate sono salite al momento da nove a
dodici, ossia ci sarebbero altre tre ragazze che hanno
denunciato di aver subito abusi. Nei giorni scorsi si era
parlato di 11 denunce in totale e, quindi, si sarebbe aggiunto
anche un altro episodio su cui si sta indagando. Gli inquirenti,
comunque, hanno ricevuto anche diverse altre segnalazioni da
vagliare. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.