This content is not available in your region

Terrorismo: 19enne arrestata a Milano dalla Polizia

Access to the comments Commenti
Di ANSA
È italo-kosovara ed è radicalizzata da quando aveva 16 anni
È italo-kosovara ed è radicalizzata da quando aveva 16 anni

(ANSA) – MILANO, 17 NOV – Una diciannovenne italiana di
origini kosovare è stata arrestata dalla Polizia in un blitz a
Milano. La ragazza, che è già stata trasferita in carcere, è
accusata di associazione con finalità di terrorismo. Le indagini
scaturiscono da acquisizioni di intelligence riguardo a un
ventunenne miliziano di origini kosovare – legato alla cerchia
dell’attentatore di Vienna, Kujtim Fejzulai – che lo scorso
gennaio, in Germania, ha sposato con rito islamico la donna
italo-kosovara destinataria del provvedimento. Gli investigatori della Digos di Milano hanno sviluppato
importanti spunti di indagine e hanno scopetto che la donna,
radicalizzata dall’età di 16 anni, fervente sostenitrice dello
Stato Islamico, si era recentemente trasferita dal Kosovo a
Milano dal fratello, pur rimanendo in costante contatto con il
marito e con la diaspora kosovara di matrice jihadista. Le indagini sono state dirette dal capo della sezione
distrettuale
Antiterrorismo della Procura di Milano Alberto Nobili e dal pm
Leonardo LestI e
sono state condotte dagli uomini della Digos di Milano e della
Direzione centrale
della Polizia di Prevenzione con la collaborazione di Europol.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.