This content is not available in your region

Tennis, Roger Federer: "Non disputerò gli Australian Open"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Tennis, Roger Federer: "Non disputerò gli Australian Open"
Diritti d'autore  Alberto Pezzali/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Ora è ufficiale: Roger Federer mancherà sicuramente agli Australian Open 2022.

Il 40enne fuoriclasse elvetico, dopo una serie di interventi chirurgici al ginocchio destro, non riprenderà a correre prima di gennaio e non si aspetta di tornare in campo in tempi rapidi.

Debbo essere molto paziente e dare al mio ginocchio il tempo di guarire
Roger Federer

Il suo obiettivo non dichiarato è tornare in forma per il torneo di Wimbledon della prossima estate.

Alberto Pezzali/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoAlberto Pezzali/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Ritiro scongiurato

Proprio dai quarti di finale di quest'ultimo torneo, il 20 volte campione del Grande Slam non gioca.

Il suo allenatore, Ivan Ljubicic, ha dichiarato che lui è determinato a continuare a giocare, ma non gareggerà a meno che non sia in forma al 100%.

“Ne abbiamo parlato e posso garantire che vuole tornare a giocare a tennis - dice il croato, che allontana così le voci di un possibile fine corsa per il suo "assistito" - quando deciderà di smettere si ritirerà, ma non credo che accadrà di punto in bianco”.

La (lunga) riabilitazione

Per l'elvetico si è trattato del terzo intervento chirurgico al ginocchio destro negli ultimi 18 mesi: il fatto che siano stati trattati pure menisco interno e cartilagine fa sì che occorra estrema cautela nei tempi e modi del pieno recupero.

"Vorrei vedere ancora cosa riesco ad ottenere come tennista professionista - aggiunge - ma poco cambia se ce la farò a 40 anni oppure a 41".

L'auspicio

"Riusciremo ad inquadrare meglio le cose verso primavera - conclude Federer - voglio vedere se, per l’ultima volta, riuscirò a tornare nel circuito professionistico".

Il mio ultimo sogno è di tornare in campo
Roger Federer