ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sudafrica: Federer-Nadal per beneficenza, tutto esaurito

Sudafrica: Federer-Nadal per beneficenza, tutto esaurito
Diritti d'autore
EN
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre si avvicina al suo 22esimo anno di competizione agonistica internazaionale, Roger Federer mette in preventivo un'altra vittoria in un torneo del Grande Slam e le Olimpiadi tra i principali intenti del 2020.

Fallito l'obiettivo di rimpinguare i successi nel 2019, ammette di dover riprogrammare al meglio i tempi che verranno.

"Devo tornare al tavolo da disegno col mio team - dice - allenarmi molto duramente e penso che sarà un mio obiettivo cercare di vincere uno dei cinque tornei più grandi, oltre alle Olimpiadi, una di quelle possibilità per cui vorrei concorrere".

EN

Nonostante abbia trascorso diverse vacanze in Sudafrica, luogo di nascita di sua madre, Federer non ha mai giocato una partita vera nel continente africano, qualcosa che per suo volere presto cambierà.

Il 38enne ha organizzato un incontro di beneficenza a Città del Capo contro il suo rivale di lunga data, Rafael Nadal.

AP

"Non è possibile che io sia in tour da 20 anni, diventato il giocatore che sono e non abbia mai giocato in Sudafrica, non va bene, stando così le cose non starei in pace con me stesso".

L’esibizione con finalità benefiche si svolgerà il 7 febbraio prossimo ed i 48mila posti disponibili sono andati esauriti in pochi minuti di vendita.

La sfida tra il fuoriclasse e il numero uno al mondo fa parte del programma "Match for Africa", curato dalla fondazione dell'elvetico allo scopo di sostenere l'educazione dei bambini africani.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.