This content is not available in your region

Maiorca, atterraggio di emergenza per finto malore: più di 20 in fuga (12 già arrestati)

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Joan Mateu/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.

Le operazioni aeroportuali sono tornate alla normalità dopo il tentativo di immigrazione illegale a Palma di Maiorca.

L’aeroporto nell’arcipelago delle Baleari, uno dei più trafficati della Spagna, è rimasto chiuso per quasi quattro ore.

La scena sembra tratta dal film L'aereo più pazzo del mondo, ma è reale.

La Polizia spagnola ha fermato 12 persone fuggite da un aereo (e altrettante sono ancora a piede libero) a seguito di un atterraggio di emergenza, dovuto alla simulazione di un malore da parte di un uomo, in quello che si è rivelato essere un piano elaborato da aspiranti migranti.

from AFP video
Screengrabfrom AFP video

"Ci hanno detto che le piste erano state prese d'assalto - dice Pepe Alvarez, sindacalista - ma non ci hanno dato ulteriori informazioni, inoltre hanno rimosso i voli dal tabellone, nient'altro".

Il passeggero che aveva accusato il malore è stato trasportato in ospedale, dove è stato dichiarato in perfetta salute ed arrestato con l'accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

In totale, tredici voli sono stati deviati, alcuni cancellati o riprogrammati per l'indomani.