EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Covid-19, Putin chiude le attività lavorative per una settimana

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Alexei Nikolsky/Sputnik
Diritti d'autore Alexei Nikolsky/Sputnik
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Oltre mille decessi nelle ultime 24 ore, massimo giornaliero dall'inizio della pandemia

PUBBLICITÀ

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha proclamato una settimana non lavorativa con il mantenimento della retribuzione, a partire dal prossimo 30 ottobre.

Obiettivo è quello di contrastare l'aumento dei contagi da Covid-19: in alcune zone, dove la situazione è particolarmente critica, lo stop potrebbe iniziare con 7 giorni d'anticipo.

"La situazione legata al contagio da coronavirus è difficile nel Paese - dice Putin - il ritmo di diffusione in molte regioni è notevolmente aumentato di recente.

Evgeny Paulin/Copyright 2021 Sputnik
AP PhotoEvgeny Paulin/Copyright 2021 Sputnik

Avete ben chiari i dati statistici: nel frattempo, il tasso di cittadini vaccinati resta basso".

In Russia, si contano 1.028 decessi nelle ultime 24 ore, massimo giornaliero dall'inizio della pandemia, con oltre 34mila nuovi casi.

In totale, superate le 226mila vittime nel Paese, numero più alto in Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Covid-19: confinamento e basso tasso di vaccinati in Russia

Mosca, iniziato il blocco parziale da pandemia (con scuole chiuse)

Covid, nuova impennata di contagi nel Regno Unito e in Russia