Strage Bologna: dopo il malore torna in aula Paolo Bellini

Un anno fa fu condannato all'ergastolo per la strage di Bologna
Un anno fa fu condannato all'ergastolo per la strage di Bologna
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 29 SET - E' ripreso davanti alla Corte d'Assise di Bologna il nuovo processo sulla strage del 2 agosto 1980, sospeso 14 giorni in seguito ai risultati della perizia dei medici disposta dal presidente della Corte, Francesco Maria Caruso, per valutare le condizioni di salute del principale imputato, l'ex Avanguardia Nazionale Paolo Bellini, colpito da un malore lo scorso 3 settembre e poi ricoverato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna. Dopo lo stop, dovuto al fatto che una volta dimesso dall'ospedale i medici hanno prescritto due settimane di riposo assoluto per Bellini, il dibattimento è ricominciato questa mattina con l'ex estremista di destra nuovamente in aula, seduto come sempre affianco ai suoi due legali. Trascorse alcune ore dedicate alla discussione su alcune produzioni delle parti civili, in aula è iniziata la testimonianza del responsabile della Digos di Bologna, Antonio Marotta. Quest'ultimo ha il compito di ricostruire la carriera criminale di Bellini, accusato di concorso nella strage del 2 agosto, a partire dagli anni '70. La testimonianza di Marotta proseguirà la prossima settimana, mentre nel pomeriggio sarà ascoltato l'ex commissario capo della polizia di Roma, Giorgio Minozzi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

In Russia screditare l'esercito non si può, due anni e mezzo di carcere all'attivista Oleg Orlov

L'inquinamento da plastica degli oceani al centro del vertice del Wto

Russia: 9 anni fa a Mosca l'omicidio di Boris Nemtsov