Green pass: controlli a ingressi stazione Bari e su treni

Agenti ai varchi, ma no-pass d'accordo per restare nel piazzale
Agenti ai varchi, ma no-pass d'accordo per restare nel piazzale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BARI, 01 SET - Controlli delle forze dell'ordine a tutti i varchi di accesso della stazione centrale di Bari per gestire i flussi dei passeggeri e verificare che non entrino persone non in possesso del biglietto e poi, una volta sul treno, tocca ai controllori verificare il possesso del Green pass, da oggi obbligatorio per viaggiare. È organizzata così oggi nel capoluogo pugliese la prima giornata di entrata in vigore dell'obbligo della certificazione verde Covid per viaggiare sui treni a lunga percorrenza. Il Green pass, cioè, non viene controllato prima di salire sul treno ma una volta a bordo. Il dispiegamento di forze dell'ordine agli accessi e lungo i binari, è invece motivato dalla manifestazione dei no-pass prevista oggi pomeriggio in varie città italiane, compresa Bari, dove è stato annunciato il blocco dei treni. A Bari, però, i manifestanti hanno assicurato - durante un incontro con la Questura - che protesteranno con un sit-in piazza Aldo Moro, davanti all'entrata principale della stazione, senza occupare i binari né ostacolare la circolazione ferroviaria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"

Le notizie del giorno | 22 aprile - Serale