A Haiti gli sfollati non rientrano nelle proprie abitazioni

Un ragazzo punta il dito verso un elicottero che porta viveri
Un ragazzo punta il dito verso un elicottero che porta viveri Diritti d'autore Matias Delacroix/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Haiti gli sfollati non rientrano nelle proprie abitazioni

PUBBLICITÀ

Sono  migliaia gli sfollati a Haiti, dopo il terremoto della scorsa settimana. Anche nelle ultime ore sono stati distribuiti generi di prima necessità.

Qui siamo in un campo di calcio, appena fuori dalla città di Les Cayes, dove è stato approntato una tendopoli per  chi non può rientrare nella propria abitazione.  Nedgy Souvenet è una sfollata:"La situazione è pessima, o piove o c'è il sole che spacca le pietre i colpisce ugualmente.  Vorremo poter ornare alle nostre case".

Il sisma che ha colpito la parte sud occidentale di Haiti, ha provocato la morte di oltre 2.200 persone e ferito oltre 12.000 abitanti. Oltre dieci mila case sono invece state danneggiate.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Haiti, l'allarme del Pam: in corso la peggiore crisi alimentare dal 2010

Haiti, altre 53mila persone fuggite dalle violenze delle gang a Port-au-Prince

Haiti, la polizia ferma attacco di bande armate al Palazzo Nazionale