ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Green Pass: allarme parchi divertimento, crollo 50%

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Molti sull'orlo del fallimento, istituzioni indifferenti"
"Molti sull'orlo del fallimento, istituzioni indifferenti"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 09 AGO – “I dati confermano le peggiori
aspettative: nel primo weekend del green pass i parchi
divertimento italiani perdono in media il 50% degli ingressi
rispetto al fine settimana precedente”. L’allarme arriva
dall’Associazione Parchi permanenti italiani, aderente a
Confindustria, il calo dipende dal fatto che i parchi si
rivolgono prevalentemente ai teenager, fascia della popolazione
tra le meno vaccinate.
“Non siamo pregiudizialmente contrari al green pass,
personalmente punto a rendere Leolandia “Covid-Free” in autunno.
I tempi però – dice Giuseppe Ira, presidente dell’Associazione
Parchi Permanenti Italiani e di Leolandia – non sono ancora
maturi: non ci sono abbastanza vaccinati tra i giovani e,
soprattutto, sufficienti dosi di vaccino per rispondere alla
domanda. Chiediamo al Governo, che ha voluto a tutti i costi
inseguire il modello francese, di farlo fino in fondo: in
Francia l’età minima per presentare il green pass è stata alzata
a 18 anni e, soprattutto, in autunno sono già previsti ristori
pari all’80% delle perdite subite per le aziende più danneggiate
dal provvedimento. Qui in Italia, invece, l’unica certezza sono
le perdite: molti parchi sono sull’orlo del fallimento nella
pressoché totale indifferenza delle istituzioni. Se il trend
sarà confermato, le imprese saranno costrette a sospendere la
stagione, licenziando migliaia di lavoratori”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.